Titolo

Corso di scialpinismo base

Testo top

Per  vivere tutto il fascino e la magia della montagna in inverno!!!

Avvicinarsi e scoprire lo scialpinismo, insieme a una Guida alpina,  immersi nella natura,  per boschi, valli e pendii innevati e arrivare con gli sci ai piedi su una cima di una montagna trovando la propria traccia e il tempo per salire. Poi c'è la discesa, lontano dagli affollamenti delle piste battute, disegnando la propria linea nella neve in base alla nostra capacità e "suggerite" dalla nostra fantasia!!!

Condotto da una Guida alpina il corso di scialpinismo  è finalizzato, puntando molto alla pratica, ad introdurre in sicurezza all’ambiente della montagna invernale innevata con sci e pelli di foca. Verranno insegnate le tecniche di  progressione in salita, sviluppando le varie tipologie di inversioni in base all'inclinazione dei pendii e quelle di discesa in relazione  ai vari tipi di neve, lavorando insieme alla Guida alpina per correggere e migliorare   posture e movimenti  che caratterizzano indubbiamente  la sciata in neve non battuta. Durante il corso di scialpinismo saranno trasmesse e insegnate nozioni e regole di comportamento importanti sulla prevenzione di distacco e travolgimento da valanga  e quelle di autosoccorso in valanga.  Competenze necessarie per ridurre al minimo la probabilità che certi eventi possono accadere.

Durata del corso di scialpinismo:  due  domeniche e un  fine settimana

Quando:  inverno 2019

obbiettivi del corso di scialpinismo: il corso si affida molta alla pratica, cercando di ridurre all'essenziale la teoria, fatta comunque in ambiente, per acquisire e sviluppare le capacità base, in salita e discesa, dello scialpinismo. Prendere coscienza e acquisire competenze sulle problematiche legate alla prevenzione valanghe e autosoccorso in valanga, sviluppare una certa autonomia nella scelta, conduzione e gestione di una gita di scialpinismo

Argomenti del corso di scialpinismo:

  • attrezzatura e abbigliamento nello scialpinismo
  • postura e movimento del corpo su pendio poco ripido e  moderato
  • inversioni di base e avanzate su pendio poco ripido e moderato
  • prevenzione valanghe: elementi di nivologia, osservazione e valutazione pendii, scelta traccia di salita e discesa, comportamento singolo e di gruppo
  • autosoccorso in valanga: prove di ricerca con Artva, sonda e pala di uno o più travolti (ricerca multipla)
  • tecniche di discesa in vari tipi di neve non battuta: postura del corpo, diagonale, slittamento, efficacia del piegamento ed estensione durante le curve, approccio e miglioramento delle curve in neve non battuta (con apertura di coda, parallelo, serpentina, ecc.)
  • preparazione e conduzione di una gita di scialpinismo
  • lettura e interpretazione di un bollettino valanghe
  • elementi di topografia e orientamento, uso bussola e GPS
  • cenni di manutenzione dell'attrezzatura e piccole riparazioni
  • gestire una richiesta di soccorso

Programma del corso di scialpinismo:

domenica - approccio alla progressione in salita con le pelli di foca e alle tecniche di discesa  in neve non battuta

domenica   –  scelta della traccia in salita e discesa (comportamento prevenzione valanghe), autosoccorso in valanga con simulazione di ricerca   del travolto con  utilizzo di Artva, sonda e pala.

sabato  – perfezionamento delle tecniche di salita con pelli di foca  e di quelle in discesa in neve non battuta,  ricerca di  più travolti in valanga (ricerca multipla) con  utilizzo di Artva, sonda e pala.
  sabato  sera nozioni di nivologia, formazione e distacco valanghe, lettura di un bollettino valanghe, elementi di  topografia e orientamento, preparazione di una gita di scialpinismo                    
domenica  - conduzione della gita di scialpinismo da parte dei partecipanti al corso , ripasso e approfondimenti degli argomenti trattati durante tutto il corso.

Dove: ogni uscita prevede una gita definita  in base alla situazione nivo-meteorologica del momento (andremo a cercare bella neve!!) e  comunque comprese nell'area delle Orobie bergamasche, Bresciano, Valtellina o Valle Aosta. Il dislivello delle gite sarà  contenuto e progressivo (da un minimo di 600/700 m. a un massimo di 1000/1100 metri circa), con  difficoltà  ideali all'apprendimento  in progressione e in sicurezza di questa splendida attività.

Capacità  richieste: essere in grado di scendere, con buona padronanza, su piste rosse a sci paralleli  e un minimo di allenamento

Attrezzatura: da scialpinismo, comprensiva di Artva, pala e sonda (possibile il noleggio)

Gruppo: minimo 5 persone

Quota adesione: 190,00 euro (gruppo minimo 5 persone)

La quota comprende:  insegnamento della Guida, riprese video per correzioni errori nelle varie tecniche di salita e discesa, dispensa didattica, assicurazione RCT guida

La quota non comprende:  spese di viaggio, vitto e alloggio nell'uscita di due giorni (per quelle di un giorno pranzo al sacco)
*Le spese  della Guida  saranno divise fra i partecipanti

ora e punto di partenza:  da concordare in base la provenienza degli iscritti e costituire equipaggi comuni

slideshow in homepage

  • corso di scialpinismo
    corso di scialpinismo
  • corso di scialpinismo
    corso di scialpinismo
  • corso di scialpinismo
    corso di scialpinismo
  • corso di scialpinismo
    corso di scialpinismo

Richiesta informazioni

In evidenza HP

Progressione su ghiacciaio il 16-17 e 23-24/6/2018

Spazi per respirare!

Per scalare su vie di più tiri e in falesia

Sentiero Roma dal 23 al 28/08/2018

Una scelta di alcune fra le più belle ferrate

per festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un anniversario regala una giornata con la Guida...

SARDEGNA: una settimana di arrampicata a Cala Gonone

dal 29-09 al 6-10-2018

Footer

La montagna in fantasia, di Roberto Pavesi

Tel: +39 349.3179128 - infantasia@tiscali.it

PI: 09185810968

footerbottom

La montagna in fantasia